Pitagora entra a far parte del Gruppo Banca CR Asti

Data: Il 24/04/2015
Torino, 24 aprile 2015 - Banca CR Asti ha firmato l’accordo per l’acquisizione di una partecipazione di maggioranza – pari al 65% - di Pitagora S.p.A., che la porterà a possedere il 70% del capitale.

L’operazione giunge al termine del periodo di investimento dell’azionista di riferimento, il fondo Wise SGR, entrato nel 2006. Il fondo esce dal capitale di Pitagora – nella logica naturale di una operazione di private equity - lasciando una società in forte crescita che si conferma oggi tra i primi player del settore in Italia, con un erogato di oltre 350 milioni di euro, una quota di mercato nella cessione del quinto dell'8,7% (Fonte Assofin), e una presenza capillare su tutto il territorio nazionale con 70 filiali e 72 partner di cui 52 banche commerciali.

Oggi Pitagora entra a far parte di un Gruppo bancario che si è impegnato a fornire gli strumenti finanziari e il supporto per gli investimenti necessari, con una prospettiva di progetto industriale di lungo termine e di ulteriore rafforzamento e sviluppo delle attività.

Inizia quindi una nuova fase nella storia di Pitagora, con un azionista che ha tutte le caratteristiche per fornire il giusto sostegno al futuro sviluppo della società e che permetterà all’azienda di fare un ulteriore salto di qualità, ampliando l'offerta dei prodotti, mantenendo il core nella cessione del quinto ma guardando anche al mondo del credito al consumo e al mercato bancario. Il tutto garantendo a Pitagora la più ampia autonomia gestionale e di azione nei confronti del cliente della stessa banca partner.

L’accordo ha inoltre confermato il management team, guidato dall’Amministratore Delegato Massimo Sanson, con una partecipazione azionaria significativa nella società.